Migranti: un popolo variopinto che si incontra scuola

I fondatori della Penny Wirton Eraldo Affinati e Luce Lenzi, in una lunga e piacevole chiacchierata con Maria Teresa Ciammaruconi della rivista Dromo, si ritrovano insieme, sullo stesso banco, a raccontare il popolo variopinto che si incontra nella scuola di italiano gratuita per migranti

Leggi il seguito

Trieste: Qaiser porta una ventata di buon umore

Qaiser significa imperatore e deriva dall’antico persiano. Non sappiamo se il Qaiser arrivato da poche settimane alla Penny Wirton Trieste sia discendente di qualche antico monarca ma sicuramente porta un grande buon umore in aula.

Leggi il seguito

Roma: lo spettacolo imperdibile del futuro

“Uno spettacolo imperdibile” quello dei giovani che presentano, nelle loro forme e modi di comunicare, il mondo che stanno immaginando per il futuro. Lo definisce così Eraldo Affinati, fondatore della Penny Wirton, scuola di italiano gratuita per migranti, in questo editoriale per il quotidiano L’Avvenire.

Leggi il seguito

Trieste: tra tombole e regali vincono le relazioni umane

Dei lunghi e allegri giorni di feste natalizie, tra tombolate e regali, alla Penny Wirton, scuola di italiano gratuita per migranti, vincono le relazioni umane e in particolare quella tra persone che, pur trovandosi in ruoli diversi, per provenienza e arrivo, finiscono per sostenersi a vicenda. È il caso di decine di insegnanti volontari e studenti migranti e lo si vede bene in questi due scorci di festa che arrivano da Marina Del Fabbro, volontaria della Penny Wirton di Trieste.

Leggi il seguito