Migranti: un popolo variopinto che si incontra scuola

I fondatori della Penny Wirton Eraldo Affinati e Luce Lenzi, in una lunga e piacevole chiacchierata con Maria Teresa Ciammaruconi della rivista Dromo, si ritrovano insieme, sullo stesso banco, a raccontare il popolo variopinto che si incontra nella scuola di italiano gratuita per migranti

Leggi il seguito

Migranti: l’accoglienza va favorita con la cittadinanza

Sulle pagine del quotidiano L’Avvenire, di martedì 6 febbraio, Eraldo Affinati, fondatore della Penny Wirton, scuola di italiano gratuita per migranti, torna a parlare della cittadinanza negata ai giovani nati in Italia da coppie di famiglie immigrate.

Leggi il seguito

Roma: lo spettacolo imperdibile del futuro

“Uno spettacolo imperdibile” quello dei giovani che presentano, nelle loro forme e modi di comunicare, il mondo che stanno immaginando per il futuro. Lo definisce così Eraldo Affinati, fondatore della Penny Wirton, scuola di italiano gratuita per migranti, in questo editoriale per il quotidiano L’Avvenire.

Leggi il seguito

Scuola: sia luogo di crescita per il bene comune

In un contributo per il quotidiano La Stampa, Eraldo Affinati, fondatore della Penny Wirton, scuola di italiano gratuita per migranti, riflette sul futuro della scuola pubblica a cavallo di proposte che dall’Italia all’Europa creano classi differenti per “i buoni” e “i cattivi”.

Leggi il seguito

Tv: il documentario “Da un mondo all’altro”

È stato presentato a Bologna il documentario “Da un mondo all’altro” realizzato dal regista Stefano Massari e che racconta la storia di Eraldo Affinati, tra l’Emilia Romagna e il Lazio, dove a Roma ha fondato la Penny Wirton, scuola di italiano gratuita per migranti.

Leggi il seguito

Radio: l’audiolibro di “Penny Wirton e sua madre”

Eraldo Affinati, fondatore insieme alla moglie Anna Luce Lenzi, della Penny Wirton, scuola di italiano gratuita per migranti, ha introdotto il ciclo di puntate radiofoniche della trasmissione “Ad alta voce” di Rai Radio 3 in cui Elia Schilton legge il romanzo “Penny Wirton e sua madre” che ha dato il nome alla scuola.

Leggi il seguito